News

Trigano cresce nella prima metà del 2023/2024

Trigano ha registrato un significativo aumento delle vendite per la prima metà dell’anno fiscale 2023/2024, con ricavi totali che hanno raggiunto 1,9 miliardi di euro, segnando un aumento del 18,4% rispetto all’anno precedente. Questa crescita è stata trainata principalmente dalla robusta performance del segmento dei camper, che ha registrato un notevole aumento del 26,4%.

Principali dati finanziari
Nella ripartizione finanziaria dettagliata, i veicoli per il tempo libero di Trigano, che comprendono camper e roulotte, hanno registrato un fatturato di 1.827,5 milioni di euro nel semestre, con un aumento del 19,6% rispetto a 1.528,5 milioni di euro dell’anno precedente. Questa impennata è attribuibile principalmente al significativo miglioramento della catena logistica e alla fine della carenza di basi meccaniche, che hanno aumentato i volumi di vendita dei camper di oltre il 20%.

Al contrario, il settore dei caravan ha dovuto affrontare delle sfide, con le vendite in calo del 29,4% a causa dell’aumento dei tassi di interesse che ha influito sul potere d’acquisto dei clienti. Anche il segmento degli accessori per veicoli ricreazionali ha registrato un calo, scendendo del 6,2%, influenzato da un approccio cauto da parte dei rivenditori che si sono adattati ai livelli di inventario dei grossisti normalizzati durante l’inverno.

Performance del settore delle attrezzature per il tempo libero
Il settore delle attrezzature per il tempo libero ha dipinto un quadro eterogeneo. Mentre le vendite di rimorchi sono cresciute dell’8,8%, beneficiando della forte domanda in tutti i segmenti, in particolare dei rimorchi, la categoria più ampia di altre attrezzature per il tempo libero, comprese le attrezzature da campeggio e da giardino, è diminuita del 35,8%. Questo calo, tuttavia, è considerato meno significativo a causa della stagionalità di questi prodotti.

Sviluppi strategici e prospettive future
Guardando al futuro, Trigano è ottimista riguardo all’anno solare in corso. L’azienda rileva un trend positivo nel mercato dei camper in Europa, in particolare tra gli acquirenti alle prime armi, e segnala un’elevata partecipazione alle fiere e agli eventi regionali. Questi fattori stanno contribuendo ad un robusto periodo di vendite primaverili, in particolare per i veicoli nuovi e i camper tradizionali.

La rete di concessionari Trigano ha ricostruito con successo le scorte, posizionandole bene per consegne sostenute ai clienti nella seconda metà dell’anno. I registri degli ordini dell’azienda sono pieni, indicando un forte utilizzo della capacità produttiva per la stagione 2023/24.

Strategia finanziaria e operativa

La normalizzazione dei flussi logistici – tuttora in corso – si traduce in un aumento transitorio del fabbisogno di capitale circolante, favorito dallo sviluppo del business retail di Trigano (Libertium e Marquis) e dalla stagionalità dell’attività. Inoltre, la qualità dei margini consente di considerare una buona crescita del risultato operativo nella prima metà del 2024.

Piani di investimento e di espansione

Forte della sua solida struttura finanziaria, Trigano continuerà a investire nella distribuzione di veicoli per il tempo libero e valuterà qualsiasi operazione di crescita esterna che le consenta di rafforzare la propria leadership nei principali mercati della produzione di veicoli per il tempo libero e loro componenti, accessori per il tempo libero veicoli e rimorchi in Europa.

Infine, l’acquisizione della società BIO Habitat è ancora all’esame dell’autorità garante della concorrenza in Francia.